News

Cosa fare dopo il parto di cincillà

Cosa fare dopo il parto di cincillà

Durante e dopo il parto di Camilla ci siamo trovati un po’ impacciati. Sinceramente non sapevamo molto cosa dovevamo fare subito dopo il parto. Leggendo però sul Web abbiamo trovato un po’ di informazioni e di seguito vi spiegherò alcuni consigli che ci sono tornati utili.

Partiamo dalle condizioni ambientali che devono ospitare la femmina cincillà prima del parto. Fate in modo che l’ambiente non sia particolarmente freddo e umido, poiché i piccoli appena nati potrebbero morire assiderati subito dopo il parto.

La femmina di cincillà dopo aver partorito il primo piccolo/a attende l’espulsione dei cincillà successivi o della placenta, che per natura tende a mangiare. Questa attesa potrebbe comportare la morte dei piccoli di cincillà se questi rimangono incustoditi in un ambiente troppo freddo e distanti dalla madre.

Cosa fare dopo il parto di cincillà

Cuccioli Cincillà

Tale aspetto giustifica anche l’elevato tasso di mortalità negli allevamenti del Nord/est Europa nei parti invernali.

Altro pericolo potrebbe essere l’accoppiamento che la mamma cerca di solito la sera del parto con il maschio cincillà. Ricordiamo che la femmina già dopo 24 ore dal parto risulta fertile. In questi casi mamma e papà cincillà potrebbero calpestare o travolgere inavvertitamente i piccoli causandogli traumi che potrebbero anche farli morire.

Per ovviare a questo noi consigliamo di inserire ripari nella gabbia dove i piccoli corrono dentro quando vedono saltar mamma e papà cincillà durante le fasi di corteggiamento. In alternativa potrebbe essere necessario separare per i primi tempi il papà cincillà dai cuccioli e dalla madre.

Questa soluzione può essere utile anche nel caso in cui notate che il maschio e la femmina litighino eccessivamente (arrivano a volte anche a strapparsi ciocche di pelo).

Un’altra cosa a cui stare molto attenti è l’allattamento. Ci sono casi in cui la mamma cincillà non riesce ad allattare i piccoli.

Questo può dipendere dalle seguenti cause:

  • parto numeroso
  • alimentazione poco corretta
  • predisposizione genetica
  • stress

Nel caso di parto numeroso la mamma cincillà riesce ad allattare fino a quattro piccoli. La cincillà femmina ha ben 6 mammelle di cui però solo 4 funzionanti, le altre 2 non producono latte.

Se l’alimentazione non è idonea, spesso mamma cincillà perde o non produce proprio latte, ma la mancanza di latte può essere dovuto anche a altri motivi come predisposizione genetica, infezioni, stress.

I cuccioli di cincillà già dal secondo giorno possono mangiare il cibo dei cincillà adulti, ma il latte rimane fondamentale per la loro crescita e sopravvivenza (devono bere il latte fino al 2/3 mese di vita).

Per il primo mese i cuccioli di cincillà non devono fare il bagno nella sabbia, perché la sabbia potrebbe ostruire le loro vie respiratorie.

Seguite i nostri consigli e nel caso qualcosa non sia chiaro commentate e scriveteci.

Un saluto da Cincillandia.

Tag: , , , ,

26 Commenti

  1. Roberto

    Ciao volevo chiedere un informazione, questa mattina la mia cincia ha partorito tre bellissimi cuccioli, ciò che volevo sapere era se fosse possibile toccare i cuccioli solamente per spostarli in un altra gabbia con la madre oppure il contatto causerebbe problemi riconoscitivi da parte della madre nei confronti dei piccoli?

    1. michele

      Ciao Roberto, almeno per i primi giorni ti consiglio di non toccare/prendere in mano i cuccioli, sia perché sono molto delicati e sia perché potresti far infastidire la madre.

      Una volta passati 3/4 giorni non c’è nessun problema. Spero di esserti stato utile.

      Ciao e grazie,
      Michele

  2. Nicola

    Buongiorno! complimenti per il sito molto ben costruito!
    Volevo sapere, durante l’allattamento posso continuare a dare a mamma cincia tutto il cibo che davo prima? o devo avere qualche accorgimento? ad esempio, il radicchio posso continuare a darlo? esiste un cibo che aumenti il latte? grazie in anticipo.

    1. michele

      Grazie per il sito 😉 Scusa il ritardo nella risposta! Non ci sono grossi problemi a somministrare lo stesso cibo di prima…il radicchio va benissimo, basta sempre non esagerare nelle quantità!

      Ciao,
      Michele

  3. Samanta

    Buonasera, grz per il sito è davvero molto interessante, ti vorrei fare una domanda, mi sono nati due cincillà un mese fa e oggi purtroppo ho trovato uno dei due cuccioli morti ma non riesco a capire la causa mi potresti aiutare. Grz
    ciao

    1. michele

      Ciao Samanta, innanzitutto mi dispiace molto per la morte del cucciolo e senza farlo apposta qualche settimana fa è successo anche a me. Purtroppo i cuccioli di cincillà sono molto delicati e deboli e pertanto le cause possono essere svariate: alimentazione, ambiente, temperature ecc.. Quindi l’unica cosa che mi viene da consigliarti è di stare molto attenta a tutti gli aspetti per l’altro cucciolo e leggi pure tutti i nostri contenuti che sicuramente potranno aiutarti! Grazie, Michele!

  4. Marco

    Ciao circa un mese fa mi è nato un cincilla e volevo sapere se potevo toglierlo alla madre e poterlo imboccare io … Se si sai se esiste qualcosa tipo del latte o qualcosa del genere da dargli
    Grazie

  5. Marco

    Perché questa è la seconda volta che fa i cuccioli la prima sono morti tutti e non so il perché adesso ne ha fatto uno e ho paura che li non allatta …e mi avrebbe fatto piacere poterlo imboccare

    1. michele

      L’alimentazione e l’allattamento dei cuccioli è molto importante per la loro sopravvivenza. Ti direi di verificare se la mamma li allatta quotidianamente. In alternativa dovresti munirti di una siringa senza ago e somministrare tu il latte ai piccoli. Non mi è ancora capitato, ma credo che si trovi direttamente in farmacia. Ciao, Michele

  6. Antonella

    Ciao, sabato mi é nato un cincillino, la sera ho tolto il maschio perché cercava di accoppiarsi e volevo lasciar la femmina tranquilla con il cucciolo, ieri l ho rimesso per un po nella gabbia con la compagna e il cucciolo. Volevo chiedere, ora posso fidarmi a lasciarlo sempre in gabbia? Ho paura che faccia qualcosa Al piccolo. E la prima volta che ho un cucciolo di cincilla e non so bene cosa devo fare. Ho paura che gli faccia del male o peggio, qualcuno può consigliarmi?! Grazie

  7. Simone

    Ciao, ieri ha partorito 3 cincillá ma oggi la madre è morta. Come mi devo comportare? Mi hanno consigliato di allattarli con latte artificiale Lactol in biberon. Devo metterli assieme al padre oppure c’è pericolo che li uccida? Quante volte devo allattarli e che consigli validi potete d’armi. Grazie Simone

    1. michele

      Buongiorno, dipende dal carattere dei cincillà. Non c’è un lasso di tempo definito, può essere sin da subito oppure quando il piccolo/piccola cresce un po’. Grazie

  8. chiara

    Salve a tt ho bisogno del vostro aiuto sta mattina ha partorito la mia cincillà solo ke il secondo cucciolo l ha abbandonato era tt freddo e noi appena tornati a casa l abbiamo preso e avvolto cn il cottone e si sta riprendendo….come lo dobbiamo nutrire…

  9. paolo

    Buongiorno, la mia cincillà martedì mattina ha partorito 3 cuccioli.
    A distanza di un paio di giorni ho notato che due sono decisamente vivaci mentre uno ha le zampette posteriori poco reattive, è come se si trascinasse con le sole anteriori.
    A volte lo trovo fuori dalla cesta dove ho fatto partorire la cincillà. Non capisco se la madre lo vuole allontanare dagli altri due percè ha già capito che non ce la farà, o lo vuole spronare.
    Cosa posso fare?
    Grazie.

  10. elisa

    scusa l orario ma ieri mattina sono arrivati, inaspettatamente, 2 cuccioli! uno dei due è più gracile e gli occhi non sono mai stati aperti. ..ora l ho preso, anche x che’ pensavo fosse purtroppo morto, invece ancora no.l ho messo al caldo ma ora non so cosa fare…dove e cosa prendo x alimentarlo? grazie!

  11. Carrie

    Buongiorno! Abbiamo avuto una cucciolata e vorremmo tenere i due cuccioli. Mi chiedevo però se ci fosse il pericolo di “incesti” lungo andare.
    Grazie a tutti

  12. je

    Buongiorno….ieri mattina la mia cincillà ha partorito tre cuccioli bellissimi solo che non ha latte adesso gli sto dando latte in polvere per cani/gatti basta quello o c’è qualcosa di piu specifico?
    grazie a tutti in anticipo

  13. Stefania

    Salve… ho due cincillà e ieri sono nati 3 cinci… ho separato la mamma con i piccoli dal maschio, ma non riescono a stare lontani sono davvero molto legati… quando posso rimetterli insieme senza rischi? Grazie

    1. michele

      Salve Stefania, scusa il ritardo nella risposta. Dopo 1/2 mesi puoi gradualmente reinserire il maschio. Dipende molto dall’affiatamento che hanno maschio e femmina. Di solito si separano per evitare che il maschio “disturbi” la femmina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *