News

Micosi: sintomi, cura e prevenzione

Micosi: sintomi, cura e prevenzione

La micosi, generalmente individua una situazione nella quale funghi patogeni abbattono le barriere immunitarie degli animali o del corpo umano, provocando molti problemi dermatologici.

Nel cincillà questa manifestazione è sicuramente un segnale di stress e si può presentare visivamente con la perdita di pelo a chiazze e anche con la presenza di forfora nel pelo stesso.

Le zone più colpite possono essere attorno al muso, intorno agli occhi, dietro le orecchie, sull’estremità delle zampe anteriori ed intorno agli organi genitali. In queste zone la pelle si presenta con una colorazione rossastra e si può notare la formazione di desquamazioni.

Il cincillà può incorrere in stati di stress a seguito di una carenza alimentare, cambio dell’ambiente, situazione di paura e lunghi viaggi.

Per risolvere questo tipo di patologia è consigliato l’uso di prodotti a base di erbe, come gocce e pomate, che offrono la funzione di coadiuvanti molto efficaci nei cincillà anche per combattere dermatiti gravi, eczemi, piaghe e abrasioni.

Fate molta attenzione a toccare il cincillà a mani nude, in quanto la micosi è una patologia infettiva e solo dopo circa una settimana dall’inizio della terapia diventa inerte.

Per cercare di prevenire questo tipo di patologia è necessario dare molta importanza all’alimentazione (per saperne di più clicca qui) e all’ambiente in cui vive il cincillà (per saperne di più clicca qui)

In ogni caso vi consiglio di contattare il vostro veterinario.

Tag: , , , , , , , ,

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *